SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA

Come si mantiene efficiente una montatura?

Come si mantiene efficiente una montatura? Dipende dal materiale con cui è stata realizzata; al giorno d’oggi si contano parecchi materiali che possono essere utilizzati per la produzione di occhiali: il classico acetato di cellulosa, metallo, titanio, per citarne alcuni.

Il consiglio principale, per ogni tipo di materiale, è, senza dubbio, quello di non esporli a grandi sbalzi di temperatura, molto caldo e molto freddo possono deformare i metalli e seccare l’acetato di cellulosa; ad esempio, non bisogna mai lasciare gli occhiali nel cruscotto della macchina o vicino ad un termosifone.

Un altro accorgimento è quello di metterli e toglierli sempre con due mani e riporli nell’apposito astuccio, quando non vengono indossati; a questo proposito, l’astuccio dovrebbe essere rigido per assorbire eventuali urti da caduta, e sufficientemente grande in modo da non sottoporre la montatura a pressioni e, di conseguenza, modificarne la forma.

Periodicamente, è consigliabile eseguire un’accurata pulizia, utilizzando, ad esempio, uno spazzolino da denti con setole morbide, in modo da raggiungere le parti più nascoste, quali i naselli e le cerniere. È, altresì, utile provvedere ad un controllo semestrale, o anche annuale, a seconda delle necessità, del settaggio della montatura e delle viti, presso il vostro ottico di fiducia, il quale, al termine della manutenzione, sottoporrà il vostro occhiale ad un trattamento germicida.

Metallo e acetato di cellulosa sono più soggetti ad usura, in quanto sono materiali sensibili all’acido della pelle. Il titanio, al contrario, oltre ad avere maggior resistenza agli urti, è anche un materiale che mantiene le proprie caratteristiche nel tempo e assolutamente anallergico.

Per altri materiali più ricercati, come il legno ed il sughero, bisogna prestare particolare attenzione alle condizioni di umidità, eseguire la pulizia solo con gli appositi detergenti forniti dal rivenditore.

Altri eventuali dubbi possono essere chiariti parlando direttamente con il vostro ottico, che saprà fornire le indicazioni necessarie per la risoluzione del problema.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email